02 concerto
03 concerto

Concerto per piante: anche così si recupera il rapporto con la natura

Il Gran Teatre del Liceu, sulla Rambla di Barcellona, è una delle sale liriche più grandi e importanti del mondo.

Dopo il lockdown causato dalla pandemia, ha riaperto le sue porte, sì, ma per un pubblico insolito.

L’artista concettuale Eugenio Ampudia ha infatti organizzato un concerto originale, unico e spettacolare, in cui i 2.292 posti a sedere dell’auditorium sono stati riservati a un pubblico di… piante! Il “Concierto para el bioceno” ha visto sul palco l’elegante quartetto d’archi UceLi Quartet, impegnato a eseguire i “Crisantemi” di Giacomo Puccini per il maestoso pubblico verde che invadeva il teatro, proveniente da tanti vivai locali. Dopo un periodo strano e doloroso, il creatore, il direttore artistico del Liceu e il curatore Blanca de la Torre hanno voluto offrirci un evento simbolico, un punto di vista diverso per il ritorno alle nostre attività, alla nostra vita, una prospettiva che ci avvicina a qualcosa di essenziale come il nostro rapporto con la natura. Dopo il concerto le piante sono state donate a 2.292 persone che sono state in prima linea nel settore sanitario, il fronte più duro in una battaglia senza precedenti per le nostre generazioni. Il concerto è stato trasmesso in diretta streaming sul sito web del Liceu ma puoi ascoltarlo quando vuoi su Youtube e farlo ascoltare anche alle tue piante di casa: Ampudia è certo che apprezzeranno. E che capiranno che sarà nostra premura, d’ora in poi, prenderci più cura del mondo in cui viviamo.